Home / Laboratori / L’agroalimentare guarda al futuro

Tecnopolo di Reggio Emilia– Piazzale Europa

20 febbraio 2014 – ore 9:15

DIALOGO TRA LE IMPRESE AGROALIMENTARI
ED I LABORATORI DI RICERCA DELLA RETE ALTA TECNOLOGIA
DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA


Le imprese alimentari di tutte le dimensioni e di tutti i tipi sono costantemente spinte dalla competizione ad innovare: prodotti, processi, tecniche, macchinari, ecc..
E’ quindi fondamentale per le aziende conoscere i Laboratori di Ricerca ed Innovazione, i temi e le problematiche che affrontano, le soluzioni che stanno elaborando e che possono proporre agli operatori.
L’incontro è stato pensato e progettato proprio con l’intento di favorire il dialogo e il confronto tra queste imprese e i Laboratori di Ricerca specializzati nell’agroalimentare e riuniti nella Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna: BIOGEST-SITEIA (Reggio Emilia), CIM (Parma), CIPACK (Parma), CIRI AGROALIMENTARE (Cesena), CRPA LAB (Reggio Emilia), SITEIA.PARMA (Parma).

Per creare le condizioni più favorevoli alla reciproca conoscenza ed al dialogo, nella prima parte dell’incontro (sino alle 11:00 circa) ciascun Laboratorio presenterà in modo sintetico le tematiche di maggiore interesse per le aziende e sulle quali è in grado di proporre soluzioni
innovative. Si parlerà di: trattamenti innovativi per migliorare stabilità e shelf-life degli alimenti, nuovi impieghi operativi dell’analisi sensoriale, miglioramento della sicurezza e qualità del packaging alimentare, innovazioni nella valorizzazione dei sottoprodotti dell’industria alimentare, individuazione, caratterizzazione e trattamento di componenti funzionali.
Successivamente i rappresentanti delle imprese saranno accolti dai ricercatori dei vari Laboratori presso postazioni appositamente allestite nelle sale del Tecnopolo. Qui, in modo individuale, sarà possibile approfondire specifici temi di interesse per ciascuna singola azienda.
L’iniziativa rappresenta una occasione importante sia per le aziende che hanno già individuato temi (criticità e/o opportunità) da approfondire sia per quelle interessate alle opportunità che la Ricerca metterà a disposizione nel prossimo futuro.
L’incontro terminerà alle 13:15 con un brindisi conviviale

  Scarica il comunicato

  Iscriviti