Home / Trasferimento tecnologico / IsoBUS – Una rivoluzione dell’Agribusiness

Periodo molto intenso per il nostro Laboratorio IsoBUS, unico a livello nazionale, quarto e uno dei più attivi a livello internazionale. Accreditato AEF, svolge test di conformità e fornisce supporto durante lo sviluppo di software e hardware per componenti e veicoli.

Cos’è IsoBUS e che vantaggi ha in agricoltura?

È uno standard di comunicazione plug & play che connette direttamente trattore e attrezzo e a cui dedicheremo un evento, vi anticipiamo già, il 13 dicembre, al Tecnopolo di Reggio Emilia (presto ulteriori dettagli). Se ne parla da anni, ma ancora tanti agricoltori, costruttori di attrezzi e di trattori di media potenza, non ne conoscono bene l’utilità.

IsoBUS porta una vera e propria rivoluzione nel mondo agricolo, non solo nella Precision Farming: con un solo display/terminale si pilotano dalla cabina del trattore tutti gli attrezzi compatibili collegati ad esso. Consente tracciabilità di consumi e diagnostica. Nasce per il campo aperto, ma sta entrando nelle lavorazioni specialistiche di vigne e frutteti.

Ogni anno partecipiamo e diamo il nostro contributo a diverse iniziative del settore quali: comitati ISO, gruppi di lavoro AEF e Fall Plugfest.

Cosa abbiamo fatto? Ecco alcune attività svolte alla Plugfest Europea:

  • Meeting laboratori AEF: presentazione attività svolta durante l’anno come laboratorio e progetti per il 2020;
  • Attività di test device Simol, progetto sviluppato da REI Lab: verifica compatibilità dispositivo di Simol con gli altri produttori a livello mondiale;
  • Training TIM conformance test: presenti come uditori al corso AEF;
  • Meeting Project Team 01: presentazione attività svolta da Fondazione REI relativamente al PHYSICAL LAYER, di cui è PROJECT TEAM LEADER all’interno del PT 01.

Di seguito alcuni momenti di confronto e scambio ad Antibes, a fine settembre.