Presentazione del grande progetto che darà nuova visibilità e veste all’area del Campovolo di Reggio Emilia e che verrà inaugurato il 12 settembre 2020 con un concerto di Luciano Ligabue, in occasione dei suoi 30 anni di carriera.

Sfidante e ‘spettacolare’ la futura Arena che ospiterà fino a 100.000 persone durante grandi eventi live all’aperto. Immersa in un parco urbano a due passi dal centro città e dal Reggiane Parco Innovazione. L’intervento delinea un altro punto nevralgico per la città, in grado di promuovere ulteriormente il territorio e le sue eccellenze culturali, turistiche e dell’entertainment.

I lavori di ristrutturazione sono cominciati ad aprile 2018 e continueranno per un altro anno.

Sono intervenuti:

  • Roberto Olivi – Presidente di Coopservice
  • Luca Vecchi – Sindaco di Reggio Emilia
  • Claudio Eminente – Vice Direttore Centrale Vigilanza Tecnica ENAC
  • Demos Salardi – Amministratore Delegato C.Volo
  • Lauro Sacchetti – Coordinatore gruppo di progetto Arena Eventi
  • Mauro Macchiaverna – Membro Consiglio di Amministrazione C.Volo
  • Claudio Maioli – Manager di Luciano Ligabue
  • Ferdinando Salzano – Amministratore Delegato Friends&Partners
  • Stefano Bonaccini – Presidente della Regione Emilia Romagna

con la moderazione di Davide Bianchini.

L’Arena – progettata da Studio Lsa, Iotti e Pavarani Architetti e Studio Guido Tassoni – avrà una pendenza del 5%, un accorgimento tecnico che garantirà visuale e acustica ottimali, e sarà affiancata da un’area accoglienza sulla quale sorgeranno strutture leggere e temporanee, per eventi minori o per favorire la gestione del pubblico e il suo intrattenimento in occasione dei grandi concerti.

La RCF Arena nasce da una idea di Coopservice, concretizzatasi a livello strategico e operativo nella Spv C.Volo, formata da 7 imprese: la stessa Coopservice, Arena Campovolo Srl, Finregg Spa, Nial Nizzoli Srl, Rcf Group Spa, Smart Group Scarl, Taste Srl. Accanto all’iniziativa e ai capitali privati, fondamentale è stato anche il ruolo della Regione, con un contributo di 1,7 milioni, e del Comune di Reggio, che ha supportato l’iniziativa. L’area del Campovolo, di proprietà di Enac, è stata affidata a C.Volo fino al 2035. A portare a Reggio i grandi nomi della musica nazionale e internazionale saranno il manager di Ligabue, Claudio Maioli, e Ferdinando Salzano (Friends&Partners).

Il progetto e ulteriori dettagli sul sito ufficiale.