Reggio Emilia Innovazione - la sfida dei prossimi anni

Chi siamo

REI è Centro per l’Innovazione e Laboratorio di Ricerca Industriale e Trasferimento Tecnologico della Rete ad Alta Tecnologia (HTN) della Regione Emilia Romagna. In particolare, REI è il portale del Tecnopolo di Reggio Emilia della rete HTN.

I soci di REI

Il ruolo strategico di REI

Il progressivo caratterizzarsi dell’economia come “economia della conoscenza” unitamente alle dinamiche del mercato globale e della competizione tecnologica, spingono sempre di più a considerare i processi di innovazione che procedono per interazione e interdipendenze multiple tra ricerca, invenzione, sviluppo, produzione come veri fattori determinanti su cui fondare la capacità competitiva di un sistema economico.

La chiave di volta per garantire la crescita competitiva di un sistema diventa l’interazione costante e profonda tra quattro ambiti, autonomi e interconnessi allo stesso tempo:

  • istituzioni di governo
  • educazione, formazione e ricerca universitaria
  • imprese
  • creatività e talento individuale

Negli ultimi anni a Reggio Emilia si sono costruite le condizioni per poter applicare questo modello. Oltre alla consolidata presenza di una amministrazione pubblica e di una economia organizzate strutturate e organizzate, si è andato progressivamente consolidando anche l’ambito della ricerca e dell’alta formazione. Alla storica presenza del CRPA, negli anni Novanta si sono aggiunti Reggio Children (1994) e la sede reggiana di UniMORE (1998), facendo emergere rispettivamente il Centro Internazionale Loris Malaguzzi e il Campus San Lazzaro come luoghi simbolo della ricerca e dell’innovazione in città.

Da ultimo, anche il quarto ambito ha generato reti di competenze e luoghi di ricerca in grado oggi di dare il loro apporto concreto nel sistema di sviluppo e trasferimento della conoscenza: il Fab Lab, lo Spazio Gerra, Restart e Italiacamp su tutti.

La riqualificazione dell’area ex-Reggiane in Tecnopolo e Parco della Conoscenza diventa l’occasione per definire un luogo e una rete anche fisica di competenze e servizi che possano finalmente concretizzare e mettere a sistema la visione descritta.

REI (Reggio Emilia Innovazione), in una prospettiva di integrazione con le strutture gestite e partecipate da UniMORE, svolgerà il ruolo di catalizzatore e acceleratore dei processi di trasferimento tecnologico, coordinatore discreto tra gli attori coinvolti e i progetti avviati nei diversi settori di sviluppo, garantendo coerenza con i bisogni del sistema economico del territorio e generando interesse per investitori esterni.